Cartongesso

Cartongesso: che cos’è e le sue proprietà

Il cartongesso è un materiale da costruzione. Risulta attualmente uno dei materiali più usati nell’edilizia leggera data la sua velocità di applicazione. Il gesso è un minerale che si trova in natura sotto forma di pietra di gesso. Il gesso viene estratto da giacimenti naturali esenti da elementi nocivi; durate il processo di trasformazione, viene emesso in atmosfera soltanto vapore acqueo allo stato gassoso, a differenza di altri prodotti che emettono anidride carbonica.

Alcune caratteristiche del gesso:

  • non brucia, non corrode, non intossica ed è lavorabile senza l’utilizzo di protezione.
  • è privo di fibre e componenti tossici;
  • è un naturale regolatore di umidità;
  • è resistente al fuoco, in particolare se mescolato con inerti leggeri;
  • le caratteristiche meccaniche vengono incrementate se trattato con agenti indurenti superficiali o di massa, mescolato con sabbie particolari (solo fino a un determinato dosaggio), o armato (reti o fibre disperse);
  • migliore aderenza alle superfici lisce, se trattato con collanti naturali o sintetici e inerti leggeri che, durante la presa, riducono il carico all’interfaccia con il supporto.
Lastre di Cartongesso

Lastre di cartongesso

 

Lastre di cartongesso per isolamento termico e acustico

La struttura del gesso lavorato in lastre è ricca di porosità che, trattenendo piccole bolle d’aria, aumentano le prestazioni di isolamento termico e acustico. Questa dote ha reso le lastre in gesso rivestito un prodotto preferenziale negli interventi di coibentazione, sia nelle nuove costruzioni come nelle ristrutturazioni. Per migliorarne le prestazioni, le lastre in gesso rivestito vengono associate a materiale isolante, già alla produzione (lastre pre-accoppiate) o in fase di posa (coibentazione in intercapedine). Utilizzato in lastre o come intonaco, il gesso esercita una funzione protettiva sulla struttura dell’involucro, sia all’interno che all’esterno.

Un intervento di isolamento termico può essere realizzato sia dall’interno che dall’esterno di un edificio. Il sistema isolamento Termico è risolutivo in entrambi i casi. Per l’interno ci sono un’ampia gamma di sistemi costruttivi di grande efficacia, capaci d accogliere nelle intercapedini i materiali coibenti.

Sistema Cappotto Termico

E’ utilizzato come rivestimento esterno d facciate nuove o in ristrutturazione per ottimizzare la prestazione termica dell’edificio. Riduce i consumi energetici anche oltre il 30%. Le pareti esterne restano protette dall’aggressione degli agenti atmosferici e dagli sbalzi di temperatura. Esso rappresenta una soluzione alla formazione di condensa e muffe sulle superfici interne delle pareti, garantendo un piacevole confort nell’abitazione. Riduce l’utilizzo del riscaldamento e del condizionamento estivo, per un notevole risparmio e  riduzione delle emissioni inquinanti.

 Sistema di Protezione Passiva

  La capacità di resistere al fuoco ne fa un ottimo materiale per la protezione di locali tecnici, condutture e impianti, grazie alle naturali proprietà isolanti di materiali come il gesso, la vermiculite e la perlite, si raggiungono le più alte prestazioni con la massima naturalità. Le lastre del Sistema di Protezione Passiva sono realizzate con i più idonei materiali naturali, sono armate con fibre di vetro all’interno del nucleo di gesso, per una elevata tenuta strutturale, e sono  incombustibili.

Resistenza, durevolezza e lavorabilità,  possono essere utilizzate anche per la realizzazione di elementi d’arredo o per la decorazione.